ARCHEOSTORY MAGAZINE

Scoperta unica nel suo genere quella avvenuta a Londra durante gli scavi per la realizzazione della nuova stazione ferroviaria di Liverpool Street. Sono venuti alla luce, inaspettatamente, ben tremila scheletri, al di sotto delle fondamenta dell’antico ospedale di Bedla, primo ospedale psichiatrico della storia, attivo dal 1569 al 1738, vittime della Grande Peste che colpì la città nel 1665 
Sono più di 200 gli scheletri recentemente rinvenuti nel cuore di Parigi, disposti con cura in fosse comuni. In seguito ai lavori di riqualificazione del Monoprix Réaumur-Sébastopol, situato nel 2° distretto, gli archeologi dell’INRAP (Istituto Nazionale di ricerche archeologiche preventive) hanno avviato degli scavi
Oltre 700 reperti pregiati di epoca romana riportati in superficie dal fiume Stella, tra cui una bilancia per beni preziosi e ceramiche d’importazione dal Mediterraneo. Il recupero e la messa in sicurezza del relitto d’imbarcazione dell’XI secolo scoperto lungo l’argine del fiume nel 2012, un unicum mondiale per i contesti fluviali perché rappresenta una forma di transizione tra il modo di costruire antico e quello medievale-moderno
L’équipe archeobotanica del Centro Conservazione Biodiversità (CCB) dell’Università di Cagliari ha pubblicato su Vegetation History and Archaeobotany, una delle più prestigiose riviste scientifiche internazionali del settore, i risultati delle ricerche sulle origini della viticoltura in Sardegna
La donna in quelli che erano considerati i famosi ritratti della regina potrebbe non essere Anna Bolena. Mentre il Nidd Hall, che si riteneva fosse il ritratto della terza moglie di Enrico VIII Jane Seymour, potrebbe invece essere quello della Bolena
La storia dell’umanità è iniziata con la donna. In principio, era lei la protettrice divina, depositaria del cromosoma originale, esperta nella coltivazione della terra, capace di leggere i cicli lunari e di costruire la casa per la propria famiglia Chi ha cucinato l'ultima cena? (Antidoti)