ARCHEOSTORY MAGAZINE

Per i Vangeli la Sindone è un oggetto trascurabile. Nulla fa presagire che, alcuni secoli dopo, molte città avrebbero fatto a gara per vantare il possesso di sindoni o sudari, piccoli frammenti o lunghi lenzuoli miracolosi

Sindone: Storia e leggende di una reliquia controversa (Einaudi. Storia)

Dalla kulebjaka zarista al borsc ucraino, dal palov uzbeco allo spezzatino georgiano, dalla vobla - quel pesce che «adoriamo per tutto il tormento che ci dà mangiarlo» - alla focaccia di granturco moldava. Dieci momenti per rievocare la storia di una famiglia che, lungo quattro generazioni, ha vissuto la parabola tragica ed epica dell'Urss

L'arte della cucina sovietica. Una storia di cibo e nostalgia

Adriano ProsperiDurante i secoli di un «lungo Medioevo» nelle città europee si venne progressivamente elaborando e strutturando un grande spettacolo: quello della morte per via di giustizia Come ogni dramma teatrale, ciò che manteneva alta la tensione degli spettatori era l'incertezza dell'esito

Gesú insegnò ai suoi seguaci che è piú facile che un cammello entri per la cruna di un ago, che un ricco nel regno di Dio. Eppure, con la caduta di Roma, la chiesa divenne sempre piú ricca e potente. Da parte del massimo studioso del mondo tardoantico, la storia economica, sociale e intellettuale della fine dell'età romana e dei primi secoli del cristianesimo

Pubblicato per la prima volta in Inghilterra nel 1939, il saggio si è imposto come un grande classico della storiografia del XX secolo, e resta tuttora il miglior libro mai pubblicato sull'argomento. A piú di cinquant'anni dalla prima traduzione italiana, Einaudi lo ripropone in un'edizione integralmente rinnovata, con la classica introduzione di Arnaldo Momigliano e una nuova prefazione di Giusto Traina 

LEGGI UN ESTRATTO