ARCHEOSTORY MAGAZINE

La mummia con il tatuaggio dell'arcangelo Michele

La mummiaSul corpo di una donna mummificata rinvenuto in Sudan, a maggio in mostra al British Museum, è stato scoperto sulla coscia interna un simbolo cristiano, un monogramma che reca il nome dell'arcangelo Michele, risalente a 1.300 anni fa. La mummia è stata rinvenuta durante un recente scavo archeologico nel nord del Paese, lungo le rive del Nilo

Il tatuaggioLe scansioni mediante tomografia computerizzata hanno permesso ai ricercatori di sbirciare sotto la pelle della donna e guardare le sue ossa, mentre le immagini a infrarossi hanno mostrato più chiaramente il tatuaggio. I ricercatori del British Museum hanno interpretato il tatuaggio come un monogramma col nome dell’arcangelo Michele, mettendo insieme le antiche lettere greche per ‘Michele’ (M-I-X-A-H-A). Gli archeologi avevano trovato in precedenza questo simbolo nei mosaici e nei manufatti delle chiese, ma mai finora sulla carne umana. A detta degli studiosi un ritrovamento raro. L'ipotesti è che il simbolo fosse una sorta di protezione per la donna.