Londra, il cimitero della Grande Peste a Bedlam

Uno degli scheletriScoperta unica nel suo genere quella avvenuta a Londra durante gli scavi per la realizzazione della nuova stazione ferroviaria di Liverpool Street. Sono venuti alla luce, inaspettatamente, ben tremila scheletri, al di sotto delle fondamenta dell’antico ospedale di Bedla, primo ospedale psichiatrico della storia, attivo dal 1569 al 1738, vittime della Grande Peste che colpì la città nel 1665 

PARIGI CIMITERO SOTTO IL SUPERMERCATO

Una fossa comune di dimensioni enormi, con scheletri ancora perfettamente integri ammassati gli uni sugli altri, che ha reso necessario l’intervento di 60 archeologi del Mole, il Museo archeologico di Londra. Per sei giorni, sono stati effettuati scavi su un’area molto estesa, allo scopo di rimuovere i resti e catalogare accuratamente i reperti. Nel corso del primo mese, gli archeologi estrarranno circa 3.000 scheletri dal cimitero che fu utilizzato dal 1569 fino ad almeno il 1738 e dove 20.000 londinesi sarebbero stati sepolti. 

Lo scavo"Questi scavi sono una occasione unica per comprendere la vita e la morte dei londinesi in quei secoli. Il cimitero di Bedlam copre una fase appassionante della storia di Londra», ha dichiarato Jay Carver, responsabile degli scavi. «E' probabilmente la prima volta che un reperto di queste dimensioni e riguardante un periodo esteso può essere studiato dagli archeologi a Londra», ha aggiunto, indicando che il cimitero era stato utilizzato da una popolazione molto diversa. Vi erano sepolti i cittadini le cui famiglie non potevano pagare un funerale religioso ma anche degli oppositori politici o le vittime delle numerose epidemie di peste che ha conosciuto la capitale. 

LA GRANDE PESTE - Proprio nel 2015 ricorre il 350esimo anniversario dell'ultima grande epidemia di peste che investì Londra nel 1665, la Grande Peste, e gli scienziati sperano di saperne di più su questo virus che ha decimato l'Europa nel Medio Evo. Bedlam fu il primo cimitero municipale aperto fuori dalle mura della città e veniva utilizzato da chi non poteva economicamente permettersi una sepoltura in chiesa, oppure alle persone emarginate.

Una volta terminati gli scavi del cimitero, gli archeologi attaccheranno gli strati anteriori, che risalgono all'epoca medievale e all'epoca romana. Complessivamente saranno esaminati gli strati fino a sei metri di profondità. I lavori ferroviari riprenderanno a settembre su questo sito che dovrà accogliere una nuova hall per la stazione di Liverpool Street. Crossrail, prevista per entrare in servizio nel 2018, attraverserà la capitale britannica da est a ovest, collegando la City all'aeroporto di Heathrow.

porn