ARCHEOSTORY MAGAZINE

Strategie funerarie, la politica dei morti

Un tratto della via Appia anticaQuesto libro ha vinto il Premio Tesi di Dottorato istituito dalla Sapienza Università di Roma, nell’edizione 2012. Il volume esamina i massimi onori funebri – funerali, elogi, sepolcri, statue e lutti pubblici – decretati dal Senato per illustri personaggi della Roma medio e tardo repubblicana

Seguendo una linea interpretativa di tipo politico e studiando i singoli destinatari di tali onori in rapporto alle loro famiglie e ai gruppi politici di appartenenza, l’autore individua l’esistenza di vere e proprie tattiche, qui definite “strategie funerarie”, che le maggiori personalità del tempo avevano volutamente attuato in occasione della morte di loro seguaci o congiunti nel contesto dell’accesissima competizione fra i “partiti”: in questo modo a Roma la morte si affermava come uno dei più potenti strumenti di lotta politica del tempo.

Massimo Blasi "Strategie funerarie. Onori funebri pubblici e lotta politica nella Roma medio e tardorepubblicana (230-27 a.C.)". Sapienza Università Editrice. Euro 22.