L’oro dei gioielli, lo smeraldo delle collane, il blu intenso delle iridi, il verde delle piante, e poi i rossi, gli arancione e le infinite sfumature di bianco, nero e grigio che enfatizzano i dettagli. Il mosaico di età tardo romana (IV secolo d.C.) scoperto nel 2009 sotto la cripta della Cattedrale di Reggio Emilia è un’esplosione di forme, geometrie e colori

Il mosaicoCosì gli archeologi definiscono la clamorosa scoperta nel Kibbutz Bet Qama. Si tratta di un pavimento musivo, datato tra il IV e il VI secolo dopo Cristo, all'interno di quello che sembra essere un edificio pubblico di epoca bizantina. Il sito è in un'area dove erano già state portate in luce una serie di vasche e una rete di canali

porn