Il nome dell’imperatore romano Massimino il Trace, che regnò dal 235 al 238 dopo Cristo, è stato decifrato per la prima volta su una pietra miliare – un cippo iscritto, posto sul ciglio stradale, utilizzato per scandire le distanze lungo vie pubbliche romane – sulla strada che collegava l’antica Hippos (Sussita) con Paneas (Banyas).

L’iscrizione, secondo il professor Michael Eisenberg (Istituto di Archeologia dell’università di Haifa) attesterebbe un importante intervento di ristrutturazione della via compiuto dal sovrano.

Sussita Excavations expedition, University of Haifa

1,800 Year Old Roman Inscription on Milestone East of the Kinneret Deciphered

The name of the Roman emperor Maximinus Thrax, who ruled from 235 to 238 CE, was deciphered for the first time on a milestone which was used to mark ancient Roman roads, according to the latest study of the area of ​​ancient Sussita (Hippos) carried out by researchers from the University of Haifa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.